INDUSTRIALIZZAZIONE E QUALIFICA PARTI PER PRODUZIONE SERIALE

Il percorso di industrializzazione e qualifica delle parti per la produzione seriale ha l'obiettivo di garantire la qualità delle parti prodotte con tecnologie additive.

Industrializzazione delle parti per la produzione seriale

La realizzazione dell’oggetto fisico attraverso la Stampa 3D prevede un percorso di progettazione del job di stampa, che deve tenere conto di:
- l’analisi dei materiali (ogni materiale ha caratteristiche specifiche, che possono determinare scelte progettuali mirate);
- la tecnologia utilizzata (che può influire sulla forma geometrica e sul suo dimensionamento);
- lo scopo e i requisiti fisico-meccanici (ad esempio della rugosità o dell’anisotropia meccanica richiesta);
- le fasi di finitura (che permettono di modificare superficialmente e strutturalmente il prodotto).

Questo si traduce in un lavoro di industrializzazione del processo produttivo della parte che coniughi le esigenze qualitative del prodotto con la migliore efficienza di produzione industriale.
Nello specifico la progettazione del file 3D e del job di stampa prevede:
- disegno digitale e programmazione del job di stampa, con la definizione della produttività del ciclo di lavoro (studio del posizionamento e ottimizzazione del numero di pezzi nel carico macchina) e la predisposizione del disegno 3D in funzione delle lavorazioni di finitura (agganci e interfacce per le CNC);
- definizione dello slicing per una corretta definizione degli strati costruttivi, così da ottenere la migliore resa agli sforzi e alle sollecitazioni, minimizzando gli stress indotti dal processo;
- creazione dei supporti finalizzati alla realizzazione qualitativa della parte (assicurare la realizzazione della geometria e delle forme, come ad esempio la definizione delle parti curve o inclinate) tenendo presente le successive fasi di rimozione oltre alle caratteristiche del materiale e le fasi post-processo e di finitura richieste.

 

QUALIFICA DI PRODOTTI E PROCESSI per la produzione seriale

Il percorso di qualifica delle parti per la produzione seriale ha l'obiettivo di garantire l'intercambiabilità delle parti prodotte in AM con le precedenti realizzate con processi tradizionali.
L’esperienza maturata presso clienti ci permette di gestire tutto il percorso di qualifica in ambito aerospaziale, supportando anche le attività operative di test e collaudi:
- Definizione dei requisiti e allineamento delle aree di produzione;
- Definizione, caratterizzazione e certificazione delle materie prime (polveri) e del loro processo di produzione (ripetitività della fornitura);
- Definizione e qualifica dei processi produttivi AM (certificazione e controllo del processo, come ad esempio l’isotropia del volume di stampa, la caratterizzazione del fuso, ecc);
- Definizione della qualifica della parte (esecuzione di test e prove specifiche sulla parte, quali ad esempio verifica della rispondenza a specifica, rottura, fatica, ecc.);
- Emissione di un rapporto tecnico (a supporto delle change request);